Sentirsi a casa

La mente fa strani scherzi con i luoghi e le distanze.
Quando stabilisce un legame con un luogo, per le persone che lo abitano, per la bellezza in sé o per una qualche insondabile affinità tra cose fisiche e immateriali, altera le distanze facendo sembrare tutto perfettamente vicino, a portata di mano. Serve qualche secondo di consapevolezza in più per ricordare i chilometri e le ore di viaggio necessarie ad arrivarci. Basta chiudere gli occhi per annullare tutto ed essere già là. Spesso è necessario riaprirli per recuperare la percezione delle dimensioni reali, ché a volte la distanza è meglio sentirla tutta, metro per metro.
È che sembra innaturale che un posto in cui ci si sente a casa possa essere tanto scomodo e lontano, perché il semplice fatto di pensare casa fa desiderare di esserci già, dovunque sia.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Sentirsi a casa

  1. Laura ha detto:

    (capisco perfettamente quello che descrivi!)

  2. Pietro ha detto:

    E’ bellissimo questo post! :)

  3. mastrangelina ha detto:

    ecco mi hai fatto commuovere..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...